Benvenuti nel sito della Fim Cisl di Vicenza

Nel sito della Fim Cisl di Vicenza potrete trovare informazioni di carattere sindacale direttamente dalle aziende metalmeccaniche ed orafe della provincia, oltre a notizie riguardanti il mondo del lavoro esclusivamente territoriali.

E' una precisa scelta, quella della Fim Cisl di Vicenza, di concentrarsi esclusivamente su notizie del territorio, tante sono infatti le fonti dove trovare altri generi di notizie, con questo sito si vuole invece dare spazio alla quotidianità del mondo sindacale nella provincia di Vicenza.

Se visitate per la prima volta questo sito, non abbiate timore di segnalarci eventuali imperfezioni tecniche e se volete interagire contattateci all'indirizzo mail : fim.vicenza@cisl.it



 

ADI SRL DI THIENE FIRMATO IL PRIMO ACCORDO INTEGRATIVO AZIENDALE

Applicazione del Diamante Industriale srl, è un’azienda leader nella produzione di utensili diamantati per l’industria della ceramica, della pietra, del vetro, della meccanica e dell’ottica, presente a Thiene dal 1980. Si tratta di una realtà industriale ben nota sul territorio con una storia sindacale radicata nel tempo.

La presenza della RSU FIM CISL ha accompagnato le vicende di ADI anche nel periodo meno entusiasmante, durante il periodo di crisi che appartiene al passato. Oggi si può ben dire che, grazie alla loro perseveranza, i loro 130 colleghi potranno beneficiare di un premio di risultato, frutto di una intensa e costruttiva trattativa.

“Con ADI c’è sempre stato un ottimo rapporto relazionale, condividendo intenti ed obiettivi, ognuno per la propria competenza e nel rispetto dei ruoli” evidenzia Davide Passuello, operatore sindacale della FIM CISL del territorio di Thiene. “Il 2019 verrà ricordato da RSU e dipendenti come l’anno zero per la contrattazione integrativa aziendale” prosegue Passuello, “la trattativa iniziata qualche mese fa, è stata impostata in maniera equa, razionale e realistica. L’integrativo consentirà a tutti di partecipare ai risultati di bilancio per l’esercizio 2019, nel classico stile di un premio di risultato, dove ognuno può contribuire secondo le sue competenze e ruolo, al raggiungimento dei risultati”.

Oltre ad indicatori di bilancio, l’integrativo aziendale punta a dare più peso all’azione educativa legata al tema della Sicurezza sul posto di lavoro, disincentivando l’individuo a commettere imprudenze che possano dare seguito a contestazioni, prima ancora che creare un danno a sé stesso o agli altri. Inoltre, un indicatore con valenza educativa, sottolinea il delicato tema degli infortuni, misurandone gravità e frequenza.

Prosegue Passuello: “Nel 2019 in Italia si sono registrati 703 infortuni mortali sul posto di lavoro, oltre ad un aumento delle patologie legate ad invalidità a seguito di incidenti. La sola provincia di Vicenza registra un drammatico record nei soli primi 4 mesi dell’anno: 9 decessi. Sono numeri da bollettino di guerra che gridano giustizia! In ADI stiamo iniziando a delineare e condividere un accordo sul tema della segnalazione dei cosiddetti quasi infortuni, implementando un protocollo di registrazione e segnalazione di tutti quegli eventi che non hanno comportato conseguenze alle persone ma, potenzialmente, avrebbero potuto generare un incidente sul lavoro. L’azienda è particolarmente sensibile al tema, pertanto assieme alla RSU FIM CISL crediamo di poter chiudere a breve anche questa nuova intesa sindacale”.

Buone pratiche come queste possono fungere da incentivo anche per il resto del territorio.

Adi Pdr 2019Adi Pdr 2019 [1.003 Kb]

OTTAVA VITTIMA SUL LAVORO NEL VICENTINO

OTTAVA VITTIMA SUL LAVORO NEL VICENTINO


Fim, Fiom, Uilm di Vicenza esprimono cordoglio e vicinanza e si stringono in un abbraccio alla famiglia di Maurizio Bovo, ottava vittima sul lavoro dall’inizio del 2019 in provincia di Vicenza, la Provincia con più infortuni mortali in Veneto. Un triste primato nella nostra Regione!


In queste occasioni, dove prevale lo sconforto e il senso di impotenza generale, bisogna reagire con azioni concrete, proseguire

con le attività che FIM, FIOM, UILM hanno proposto nella loro “piattaforma della sicurezza” nel 2018 alla Regione Veneto e alle associazioni imprenditoriali.
Perciò vogliamo ribadire ancora una volta quei contenuti, per cambiare il paradigma e fare maggiore prevenzione nei luoghi di lavoro, per renderli sempre più sicuri.


Bisogna istituire in tutte le aziende la rilevazione dei “mancati infortuni”, a cui far seguire dei Break formativi e consolidare la formazione e l’informazione fatta ai lavoratori che deve essere costante e ripetuta nel tempo.


Bisogna potenziare il ruolo degli RLS e RLST e incrementare nel contempo la collaborazione sinergica con gli SPISAL.


È necessario rafforzare e potenziare gli SPISAL attuando velocemente da parte della Regione Veneto le assunzioni dei Tecnici già prevista nel Piano Strategico regionale su Salute e Sicurezza.


A seguito di questo ennesimo tragico evento, FIM FIOM UILM VICENZA lanciano una campagna di sensibilizzazione sul tema Salute e Sicurezza sul Lavoro invitando gli RLS/RSU ad organizzare periodicamente con i Lavoratori dei momenti di sensibilizzazione e formazione in tutte le aziende Vicentine.


Inoltre Fim, Fiom, Uilm Vicenza unitamente a Cgil, Cisl e Uil Vicenza, hanno chiesto un incontro al Prefetto per ribadire e chiedere sostegno alle nostre proposte, durante tale incontro organizzeremo un presidio sotto la Prefettura.

 

 SEGRETARI GENERALI

 

      Fim-Cisl                              Fiom-Cgil                        Uilm-Uil
STEFANO CHEMELLO            MORGAN PREBIANCA           CARLO BIASIN



Nasce INFO POINT #METASALUTE - servizio dedicato agli iscritti Fim Cisl Vicenza

NASCE INFO POINT METASALUTE
SERVIZIO DEDICATO AGLI ISCRITTI ALLA FIM CISL VICENTINA


Il recente rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici ha stabilito che a far data dal 1 ottobre 2017, tutti i lavoratori dell’industria metalmeccanica ed i loro famigliari a carico saranno coperti dal Fondo Sanitario Integrativo Mètasalute.


Per dare la massima assistenza ai propri iscritti nella fase di registrazione, di inserimento famigliari a carico, comunicazioni al fondo e comprensione delle coperture integrative, la Fim Cisl di Vicenza ha instaurato un servizio dedicato e gratuito denominato INFO POINT METASALUTE.


Il Segretario della Fim Cisl Vicentina Stefano Chemello ha presentato oggi l’iniziativa al parlamentino dei delegati di fabbrica berici “A partire da lunedì 2 ottobre, negli uffici della Fim Cisl di ogni territorio i lavoratori metalmeccanici aderenti al sindacato Cisl, troveranno le risposte e l’aiuto per poter usufruire al meglio di questo importante strumento conquistato contrattualmente. Riteniamo importanti le integrazioni economiche per interventi sanitari previste ed è altrettanto importante che i lavoratori abbiano la piena consapevolezza e la dovuta emancipazione per poter usufruire dei benefici che ne derivano. I nostri operatori sindacali saranno al loro fianco con postazioni dedicate appositamente per agevolarne la fruibilità 

Davide Passuello eletto nella Segreteria della Fim Cisl Vicenza

Oggi. il consiglio generale della Fim Cisl Vicenza ha eletto a componente della Segreteria Davide Passuello.

Davide Passuello, 43 anni, nato a Marostica (VI) svolge il proprio ruolo di operatore nella Fim Cisl Berica dal 2008, si è occupato in questi anni con perizia, professionalità e competenza  del settore metalmeccanico della zona di Thiene.

Sostituisce Massimo Pantano, alla quale và il ringraziamento di tutta la Fim per il prezioso lavoro svolto in particolare sul tema della formazione  ed affianca da oggi, nel quotidiano e delicato compito di rappresentanza politica della Fim Cisl vicentina Maurizio Montini ed il Segretario Generale Stefano Chemello.

A Davide il miglior augurio di buon lavoro